Sicurezza sul Lavoro

La sicurezza è un aspetto fondamentale del lavoro, è necessario affidarsi a sistemi affidabili, autonomi e autogestiti per garantire la sicurezza sul lavoro degli operatori.

I sistemi radio, a differenza dei sistemi di telefonia mobile e fissa (compresi wireless e centralini/cordless aziendali), sono realmente autonomi, autogestiti: il loro funzionamento viene assicurato in qualsivoglia condizione; inoltre la copertura di comunicazione viene realizzata secondo le specifiche richieste e necessità di ogni cliente.

Coi sistemi evoluti proposti da COM.EL s.n.c. potete fare in modo che la Squadra d’Emergenza Aziendale possa gestire in modo realmente efficace il soccorso, aumentando in maniera importante la sicurezza dei lavoratori, diminuendo la percentuale di infortuni.

Con i nostri moderni sistemi radio, che si aggiungono alla comunicazioni fatta con la fonia di tipo standard, si possono integrare molte innovative funzioni utili ad aumentare la sicurezza e la tempestività d’intervento all’interno delle Aziende; ad esempio si può:

Inviare un Allarme di Richiesta Soccorso: si può inviare, tramite le radio, un allarme di richiesta soccorso al Centro (postazione presidiata) solo premendo il tasto dedicato (in genere di colore rosso) posto sulle radio stesse. In questo modo il Centro, ricevendo l'allarme, può visualizzare le seguenti informazioni:

  • Descrizione del tipo di allarme in corso (richiesta soccorso)
  • Indicazione dell’ID della radio in allarme (numero o nome utente)
  • Visualizzazione su cartografico della posizione GPS della radio in questione (se sotto copertura GPS), oppure dell’area indoor (con sistema di localizzazione indoor).

Inviare un Allarme di “uomo a terra”: si può inserire nelle radio portatili una scheda con sensore di inclinazione. Tale sensore può essere impostato per rilevare un determinato angolo di inclinazione A per un tempo programmabile T. Una volta che un portatile si troverà in questa condizione (AxT) emetterà una suono di pre-allarme per avvisare l’utente che se non si ristabilisce la normale inclinazione entro N secondi, la radio invierà in modo automatico un allarme al Centro. L’allarme ricevuto dal Centro indicherà:

  • Il tipo di allarme in corso (uomo a terra)
  • L’ID della radio in allarme (numero o nome)
  • Visualizzerà su cartografico la posizione GPS della radio in questione
  • Con il sistema di localizzazione indoor/controllo accessi, darà indicazione in quale area/settore/accesso si trova la radio in allarme.

Ricezione allarmi terzi: si può interfacciare il sistema radio con un sistema già esistente di allarmistica/segnalazione (o con un sistema di nuova e apposita realizzazione) per fare in modo che si possa rigirare automaticamente e in tempo reale le segnalazioni sulle radio (es. allarmi sistema antincendio). Le radio selezionate visualizzeranno il tipo di allarme/segnalazione sul display o potrà essere comunicato da voce sintetizzata.
È anche possibile ricevere allarmi di richiesta soccorso da punti fissi dislocati nello stabilimento (es. pulsanti fissi per richiesta soccorso manuale). L’invio di questa tipologia di allarme farà in modo che le radio portatili possano ricevere una segnalazione acustica di richiesta soccorso e possano visualizzare sul display il luogo d’intervento e la descrizione.

Comando remoto: si possono comandare da remoto sistemi terzi tramite radio portatili, come ad esempio sirene/luci o anche macchinari/comandi relè generici (es. attivare/disattivare pompe).

Controllo accessi: si può avere riscontro su SW di Centro di accessi/passaggi che le radio compiono in determinate zone nel contesto dell’area aziendale.

Job Ticketing: una funzione che consente di inviare a ogni radio un elenco di lavoro che l’operatore deve effettuare; si può impostare in modo da avere un riscontro quando i vari lavori vengono chiusi.